Origine

depressione ciclonica sopra nordatlantico
depressione ciclonica sopra nordatlantico
×
depressione ciclonica sopra nordatlantico
depressione ciclonica sopra nordatlantico

L’importanza dell‘ Atlantico del Nord

La circolazione atmosferica su ampia scala determina quanta umidità verrà trasportata verso la Svizzera e attraverso quali correnti. Nella Fig. 1 da basso è possibile osservare che circa il 40% delle precipitazioni in Svizzera proviene dal vapore acqueo formatosi dall’evaporazione alla superficie del Nord Atlantico. Il 25% proviene dal Mediterraneo, il 20% dalla zona continentale europea e infine il 15% dal Mare del Nord e dal Mar Baltico. In ogni caso queste percentuali possono variare fortemente lungo il corso dell‘anno. In inverno l’apporto di umidità dall’Atlantico del Nord è ancora più dominante, mentre in estate le zone dell’Europa centrale ricoprono un ruolo più importante di quello illustrato nella figura. Le Alpi a loro volta agiscono da spartiacque, ovvero da barriera per il trasporto di umidità da nord a sud, e viceversa. Infatti il versante sudalpino è alimentato principalmente da masse di aria umida provenienti dal Mediterraneo, mentre quello nord alpino dai mari settentrionali. Nonostante generalmente l’importanza delle diverse fonti di umidità varii considerevolmente di anno in anno, di regola ció non si traduce in una variazione della quantità totale annuale di precipitazioni osservata in una determinata regione.

Le fonti di umidità della Svizzera tra il 1995 ed il 2002 (secondo Sodemann et al., 2010).
Le fonti di umidità della Svizzera tra il 1995 ed il 2002 (secondo Sodemann et al., 2010).
×
Le fonti di umidità della Svizzera tra il 1995 ed il 2002 (secondo Sodemann et al., 2010).
Le fonti di umidità della Svizzera tra il 1995 ed il 2002 (secondo Sodemann et al., 2010).
L'acqua in Svizzera
  • 2014

L'acqua in Svizzera

In Svizzera la qualità dell’acqua è perlopiù impeccabile, e la carenza di questa risorsa è un problema che raramente ci ha toccati da vicino. Tuttavia le nuove abitudini di consumo, i cambiamenti climatici in corso e le decisioni concernenti l’avvenire energetico della Svizzera modificheranno la disponibilità e l’utilizzazione dell’acqua.

  • Eventi
  • Notizie
  • Pubblicazioni

Klimabulletin Jahr 2018
  • 2018

Klimabulletin Jahr 2018

Wärme und Regenarmut ohne Ende, so präsentierte sich das Jahr 2018 in der Schweiz. Zehn von zwölf Monatstemperaturen lagen deutlich über der Norm, sechs davon im extremen Bereich. Die unendliche Wärme führte nicht nur zu einem neuen Jahresrekord, auch das Sommerhalbjahr war so warm wie noch nie seit Messbeginn 1864. Begleitet wurde die Rekordwärme von einer ungewöhnlichen monatelangen Regenarmut. In der Ostschweiz entwickelte sich das massive Regendefizit zu einem Jahrhundertereignis.
2019
giu 24
2019
giu 27
1868 – das Hochwasser, das die Schweiz veränderte
  • 2018

1868 – das Hochwasser, das die Schweiz veränderte

Im Herbst 1868 waren Teile der Schweiz von schweren Hochwassern betroffen. Die Bewältigung der Schäden, die Verwaltung der Spenden und die Frage, wie sich solche Ereignisse in Zukunft verhindern lassen, waren für den jungen Bundesstaat eine Herausforderung. Und sie stellten Weichen für den künftigen Umgang mit Naturkatastrophen.
Tal Gletscher

Cambiamento climatico e idrologia

Le riserve complessive d‘acqua disponibili in Svizzera subiranno solo modifiche minori fino alla fine del secolo. D’altra parte si assisterà a una ridistribuzione stagionale delle precipitazioni, e le masse di neve e di ghiaccio accumulate nelle Alpi diminuiranno in modo significativo.