Fisica delle Particelle

I fisici delle particelle in svizzera intendono rendere comprensibile ad un pubblico interessato l’ affascinante mondo della ricerca e discutere insieme ai rappresentanti di altre discipline circa l’importanza di essa per la nostra società.

Proton-Proton Collision (LHC, CERN)
×
Proton-Proton Collision (LHC, CERN)
Proton-Proton Collision (LHC, CERN)

Modern physics relies on an elegant «Standard Model of particle physics», a quantum field theory based on three symmetries and a symmetry breaking. This theory describes and explains magnificently all experimental results obtained so far. With the discovery of the Higgs particle in 2012 at the Large Hadron Collider at CERN, the last missing piece of the Standard Model has been experimentally confirmed. Experiments at CERN and at other international laboratories now continue to test the validity and limits of the Standard Model in ever widening scope. However, for a comprehensive understanding of the laws of nature a theory beyond the Standard Model is needed, which should include gravitation and explain the presence of dark matter and dark energy in the universe.

  • Eventi
  • Notizie
  • Pubblicazioni

Il dottorando di ETH Michal Rawlik con il suo piccolo prototipo di gabbia, che serve per neutralizzare il campo magnetico nel suo interno. Foto: B. Vogel
  • 10.11.2017
  • CHIPP
  • Comunicato stampa
  • Notizie

Un tocco di magnetismo

Quest’autunno all’Istituto Paul Scherrer comincerà la costruzione di un nuovo esperimento di fisica delle particelle per determinare il dipolo elettrico del neutrone. Rimpiazzerà il precedente esperimento, che al momento ci ha fornito la misura alla lunga piú precisa degli ultimi anni e la cui analisi dei dati è ancora in corso. Il nuovo esperimento, disegnato in collaborazione tra il dottorando di ETH Michal Rawlik, puó rivelare delle caratteristiche del magnetismo inimmaginabilmente piccole. Un risultato positivo dell’esperimento potrebbe aiutare a spiegare perché c’è tanta piú materia nell’universo rispetto all’antimateria.
Scena del film 'Particle Fever': Fabiola Gianotti (allora a capo dell'esperimento ATLAS presso il CERN) parla con un collega fisico.
  • 18.10.2017
  • SDA
  • Comunicato stampa

Physique des particules: CERN: mesure plus précise pour l'antiproton que pour le proton

La collaboration BASE au CERN publie dans la revue Nature une nouvelle mesure du moment magnétique de l'antiproton, plus précise que celle obtenue pour le proton. C'est probablement la première fois que des physiciens réalisent une mesure plus précise pour l'antimatière que pour la matière, selon les chercheurs.
Blicke ins BASE-Experiment am CERN. Foto: BASE Collaboration
  • 18.10.2017
  • CHIPP
  • Notizie

An Unimaginably Sharp Image of Antiprotons

Researchers of the Baryon-Antibaryon-Symmetry experiment (BASE) at CERN have achieved a remarkable success: They have determined the magnetic moment of the antiproton with a previously unattained accuracy. The measurement is more precise than the best measurement for the magnetic moment of the proton.

Fisici delle perticelle svizzeri in dialogo con il pubblico

Dietro il progetto è l'Istituto Svizzero di Fisica delle Particelle (CHIPP), organizzazione suprema delle varie istituzioni svizzere di fisica delle particelle con un totale di 500 membri.